Mesa Nord America scrive al Ministro Giannini: Favorisca dibattito aperto sul BDS

Middle East Studies Association of North America
Middle East Studies Association of North America

A sua Eccellenza la Ministra dell’Educazione, dell’Università e della Ricerca
Prof.ssa Stefania Giannini
stefania.giannini@senato.it

Gentile prof.ssa Giannini,

Le scriviamo a nome dell'”Associazione per gli Studi sul Medio Oriente del Nord America” (MESA) e del suo “Comitato per la Libertà Accademica” per esprimerLe la nostra profonda preoccupazione riguardo ad una serie di recenti episodi, nei quali rettori universitari sono intervenuti per impedire una discussione della campagna per il Boicottaggio, il Disinvestimento e le Sanzioni (BDS), e in particolare per il boicottaggio delle istituzioni accademiche israeliane, all’interno dell’università. Pur consci del fatto che il boicottaggio delle istituzioni accademiche israeliane è una questione molto controversa, mettere a tacere una discussione libera ed aperta su questo argomento nelle università costituisce una grave violazione della libertà accademica.

La MESA è stata fondata nel 1966 per promuovere lo studio e l’insegnamento sul Medio Oriente e il Nord Africa. Essendo la più importante organizzazione in materia, l’associazione pubblica la “Rivista Internazionale di Studi sul Medio Oriente” e ha circa 3.000 iscritti in tutto il mondo. La MESA è impegnata a garantire la libertà accademica e la libertà di espressione, sia all’interno della regione che in relazione con gli studi sulla regione in Nord America e altrove. Nella sua funzione di organizzazione professionale, la MESA non prende posizione a favore o contro il BDS, ma difende il principio della libertà accademica di esprimersi a favore o contro di esso e di discuterne.

Fin dall’inizio dell’anno, abbiamo appreso di un certo numero di episodi preoccupanti che hanno riguardato fatti relativi al BDS nelle università di Cagliari, Torino, Roma (La Sapienza) e Catania. In ognuno di questi casi, il rettore ha negato o revocato la disponibilità di strutture universitarie o chiesto che non si tenesse un dibattito [su questo argomento] inserito in un evento promosso dalla loro istituzione. Nell’esempio più recente, al congresso della “Società Italiana di Studi sul Medio Oriente” (SeSaMO) del marzo 2016 il rettore ha chiesto che una tavola rotonda sul BDS non fosse inclusa nel programma ufficiale del convegno, patrocinato dall’università di Catania.

Siamo anche estremamente preoccupati dal fatto che gli interventi dei rettori delle rispettive università per annullare od ostacolare la realizzazione di questi eventi possa contribuire a creare un più ampio contesto ostile nei confronti della discussione sul BDS nelle università. La libertà accademica di impegnarsi e promuovere la discussione e il dibattito sulla continua occupazione israeliana dei territori palestinesi è un diritto fondamentale, e la sua violazione attraverso qualsiasi forma di repressione del libero dibattito sulla questione del boicottaggio viola le più elementari norme di espressione democratica.

Invitiamo dunque Lei ed i membri del Consiglio dei Rettori (CRUI) ad appoggiare una discussione ed un dibattito aperti sul BDS nelle università italiane e a sostenere il diritto del corpo docente e degli studenti ad utilizzare le università come luoghi di continuo scambio costruttivo su questa e su altre questioni ad essa collegate.

Attendiamo di avere l’onore di una Sua risposta.

Cordiali saluti

Beth Baron
Presidente della MESA
Docente, City University of New York

Amy W. Newhall
Direttore esecutivo della MESA
Professore associato, University of Arizona

cc:

Rettore dell’Università di Catania, Prof. Giacomo Pignataro
rettore@unict.it, ecomm01@unict.it
fax (+39) 095-3251-94

Rettore dell’Università di Roma La Sapienza, Prof. Eugenio Gaudio
Segretaria, Alessandra Vana
rettore@uniroma1.it
fax (+39) 06-4991-0382

Rettore dell’Università di Torino, Prof. Gianmaria Ajani
rettore@unito.it
fax (+39) 011-6702-218

Rettore dell’Università di Cagliari, Prof. ssa Maria Del Zompo
rettore@unica.it
fax (+39) 07-0669-425

Segretario particolare della Ministra
Dott. Alessandro LETO
alessandro.leto1@istruzione.it, segreteria.particolare.ministro@istruzione.it

Capo Segreteria della Ministra
Dott.ssa  Elena ACTIS
capo.segreteria.ministro@istruzione.it

Capo Ufficio Stampa: Dott.ssa Alessandra MIGLIOZZI
fax (+39) 06-5849-2394
uffstampa@istruzione.it

Capo gabinetto Ministra:
Dott. Angelo Fusacchia
segreteria.cdg@istruzione.it

Pubblicato su  Middle East Studies Association

Traduzione di BDS Italia

Advertisements